Css Verona, le veronesi rimangono in A1

Finalmente è arrivata la notizia che nell’ambiente gialloblù aspettavano: la Css è salva e parteciperà alla serie A1 anche nella stagione 2019/20. La conferma è arrivata sabato, con il completamento del 17° turno, iniziato il 13 aprile con la vittoria della squadra delle Piscine Monte Bianco sul Bogliasco.

Le sorti di Prandini e compagne erano legate a doppio filo al match tra F&D H2O e Kally Nc Milano: Velletri con una vittoria avrebbe lasciato aperta la porta dei playout per le veronesi; inoltre per la Css ci sarebbe ancora la possibilità di un piazzamento per le final six, in caso di sorpasso proprio su Milano. Nello scontro diretto le veliterne sono andate avanti 3-2, recuperando poi lo 0-4 subito nella seconda frazione con un poderoso 3-0 nel terzo tempo. Il match, chiusosi sull’8-8, ha fatto esplodere il club veronese. Il pareggio porta Velletri a 8 punti: anche vincendo il derby dell’ultima giornata contro la Sis Roma, le laziali arriverebbero a 11, otto punti sotto la Css che quindi sarebbe fuori radar per i playout (dai quali non può ancora dirsi salvo il Bogliasco).

Il punto di Milano porta la Kally una lunghezza sopra la Css, obbligando Zaccaria a fare qualche pensiero proibito sulla trasferta a Catania: l’unico risultato che manderebbe Verona alle finali, in caso Milano non vincesse con Rapallo, sarebbe sconfiggere la capolista.