Violento temporale, danni e disagi in città e in provincia

Non ha ancora smesso di piovere a Verona. Il forte temporale che si sta abbattendo sulla città e in gran parte della provincia da quasi due ore sta provocando pesanti disagi alla circolazione e non solo.

In Valpantena un torrente d’acqua scorre lungo la via omonima, da Marzana fino a Poiano. Alcuni lettori ci segnalano anche l’esplosione di un tombino in mezzo alla carreggiata a Marzana che sta provocando ulteriori rallentamenti al traffico veicolare già messo in seria difficoltà.

Strada Castellana inagibile per uno smottamento di terra che ha completamente bloccato la viabilità. Caduto anche un muro di contenimento in sasso nella proprietà dei Padri Passionisti a Sezano.

Muro Passionisti Sezano (Foto Michele Verdari)

Allagato il sottopasso della Tangenziale est all’altezza di Montorio, che nel frattempo è stata chiusa. Alcune auto sono rimaste bloccate sotto il ponte.

65 centimenti di acqua anche a Montorio con Piazza Buccari praticamente sommersa. 

Allagamenti in Valpolicella e a Parona, dove di fronte alla gelateria del paese il livello della precipitazione ha superato il metro, sommergendo parte delle macchine in sosta.

Sui social continuano ad arrivare video e testimonianze della violenza del nubifragio che insiste ancora sul territorio veronese. Nelle prossime ore il bilancio sarà più preciso.

Foto copertina: Federica Avesani