Turista tedesco sventa furto in via Pallone

via-pallone verona sosta gratuita
New call-to-action

Dall’interno del proprio abitacolo ha notato un signore che stava forzando la portiera di un veicolo parcheggiato poco distante. Con la complicità dei passanti è riuscito a bloccarlo e a consegnarlo alla volante

Ha tentato di forzare con un arnese il deflettore della portiera di un’auto parcheggiata in via Pallone. Peccato per lui che, ad osservare il suo tentativo di furto, ieri  ci fosse un turista tedesco, seduto all’interno del suo veicolo, fermo proprio in via Pallone, in attesa di ripartire.

Quest’ultimo, vedendo la scena, non ha esitato a scendere dal mezzo e a inseguire il il ladro per poi bloccarlo, con l’aiuto di altri passanti, alcuni dei quali, nel frattempo, avevano allertato le forze dell’ordine.

Dopo aver percorso a piedi e in fuga via Pallone, vicolo Terre, via S. Pietro in Carnario, Stradone Maffei e via Tazzoli, l’uomo è stato definitivamente bloccato e consegnato ai poliziotti della volante.

La perquisizione successiva ha permesso di rivenire e sequestrare una chiave esagonale, modificata in punta per permettere la forzatura delle serrature delle autovetture; nello zaino gli agenti hanno altresì rinvenuto e sequestrato un martelletto frangi vetro, una forbice e una pinza ricurva.

A seguito dei fatti accertati, è stato arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato Moya Peralta Jaime Eduardo, cileno, 64enne, residente a Milano, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Condotto ieri davanti all’autorità giudiziaria, è stato sottoposto alla misura del divieto di dimora nel Comune di Verona e sottoposto all’obbligo di firma presso i Carabinieri di Milano dove è residente.