Truffa milionaria, oltre mille le vittime

La folla davanti all'aula magna del tribunale per ricordare le vittime della sparatoria, Milano, 10 aprile 2015. ANSA/DANIELE MASCOLO

E’ iniziata ieri mattina la maxi-udienza preliminare a carico del trader di Portogruaro (Venezia) Fabio Gaiatto, di 43 anni, della compagna Najima Romani, di 31, e di un’altra decina di persone, indagate per associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata, abusivismo finanziario e auto-riciclaggio.

Il gruppo è accusato di aver raccolto abusivamente dai risparmiatori, prevalentemente del Nordest, 72,3 milioni euro.
Secondo i dati più recenti della Procura di Pordenone – precedenti l’udienza di ieri, sabato 16 febbraio,- nell’indagine sul gruppo sono coinvolti 1.174 risparmiatori danneggiati, con 1.077 querele. Per poter ospitare tutte le parti, l’udienza si è dovuta  celebrare nella sala consiliare del centro culturale Aldo Moro di Cordenons (198 posti) e nell’annesso auditorium (440 posti). I 52 faldoni dell’inchiesta viaggeranno ogni mattina, con partenza alle 7, dal palazzo di giustizia di Pordenone, fino a Cordenons.

(ANSA).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.