San Bonifacio, disturbatore seriale finisce in carcere

Violava in continuazione l'obbligo di presentarsi in caserma, misura che lo aveva toccato dopo l'arresto, il 25 giugno scorso, per aver aggredito i carabinieri sopraggiunti in seguito le segnalazione dei residenti. 

I Carabinieri della Stazione di San Bonifacio, nella giornata di ieri, hanno rintracciato e tratto in arresto un 33enne di nazionalità marocchina, irregolare, nullafacente, pregiudicato, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Verona che ne ha disposto la custodia in carcere.

Ad originare il provvedimento sono state le ripetute violazioni all’obbligo di presentarsi giornalmente ai Carabinieri di San Bonifacio impostogli, dopo essere stato arrestato lo scorso 25 giugno, per aver aggredito i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile intervenuti su richiesta dei cittadini che segnalavano dei pericoli alla circolazione stradale per il comportamento “poco urbano” dello straniero. Lo straniero, che nel recente è stato anche protagonista di numerosi atti di disturbo nel centro sambonifacese, è stato quindi tradotto presso la Casa Circondariale di Verona-Montorio in attesa dell’iter processuale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.