Pullman irregolare bloccato prima della gita

Una delle uscite d’emergenza non funzionava, il vetro del parabrezza era danneggiato in tre punti e il conducente non era in grado di fornire tempi di guida e di riposo, nonostante il pullman stesse per partire per una gita. Queste le irregolarità riscontrate stamattina su uno dei bus fermati dagli agenti della Polizia municipale, nell’ambito del progetto Gite serene.

I controlli, avvenuti in piazzale Guardini, hanno verificato la condizione di due mezzi. Uno era in regola e pertanto è partito per il viaggio scolastico, l’altro, invece, presentava numerose anomalie.

Per questo gli agenti speciali della Squadra di Controllo sull’autotrasporto-SCAUT non hanno dato il via libera al mezzo. Mentre studenti ed insegnanti venivano informati di quanto successo e delle responsabilità circa l’uso di cinture e uscite di sicurezza, la ditta incaricata del trasporto ha procurato un bus sostitutivo, unito alle certificazioni necessarie per verificare i dati relativi all’attività lavorativa dell’autista. Superato il controllo, anche il secondo mezzo è partito.

Oltre alle violazioni amministrative accertate dagli agenti, l’episodio è stato segnalato agli uffici della Motorizzazione Civile per la revisione straordinaria del bus.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.