Proseguono nel Garda le ricerche del sub disperso

Sono in corso da ieri pomeriggio, al largo di Limone, le operazioni di ricerca di un sub polacco che a metà pomeriggio, con la bombola di ossigeno, era sceso nelle profondità del lago con l’obiettivo di infrangere il record di immersione di 330 metri.

Dopo quel primo tentativo il subacqueo non era più riemerso e i soccorsi erano scattati immediatamente. Fino a ieri sera le ricerche sono state vane. Stamattina i vigili del fuoco bresciani assieme alla squadra di Peschiera con il nucleo sommozzatori volontari del Garda si sono rimessi al lavoro.

Fino a questo momento l’uomo risulta ancora disperso. L’anno scorso, un altro sub polacco, molto noto nel paese d’origine, sempre nella sponda bresciana, tentò una impresa simile, ma perse la vita.