“Oscar per tutti”, consegnato il sesto assegno di ricerca medica

Oscar per tutti 6 assegno di ricerca per giovani medici

Si è svolta a Bonavigo venerdì scorso la cerimonia che ha premiato un giovane medico per la specializzazione in ambito oncologico

La 24 ore di calcio a 5 svoltasi a Bonavigo tra venerdì 7 e sabato 8 giugno, iniziativa nata dalla collaborazione fra le associazioniOscar per tutti onlus“, “Trecento Bonavigo” e altri gruppi di volontari in memoria di Elia e Cristian, è stata sede della cerimonia di consegna del sesto assegno di ricerca destinato a giovani medici per la specializzazione in ambito oncologico.

Ad aggiudicarsi l’assegno, del valore di 20 mila euro, è stato Ivan Marchitelli, classe 1991, un giovane medico selezionato con il sostegno dell’Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona. La cerimonia si è svolta all’aperto, nel campo sportivo adiacente alla piazza di Bonavigo con accesso libero a tutta la comunità, prima dell’inizio del torneo calcistico.

Tra le riflessioni emerse durante la serata, oltre al ricordo di Elia e Cristian e delle loro famiglie, le testimonianze dei ricercatori, la gratitudine per il contributo di “Il grade cuore di Moreno”, onlus partner dell’evento per le malattie cardiologiche, l’importanza dei gesti piccoli ma fruttuosi per la ricerca medica, l’intervento del giornalista sportivo Raffaele Tomelleri e del campione Alessandro Renica, che hanno ricordato i valori veicolati dallo sport, quali l’amicizia, la crescita, l’umiltà e l’umanità.

E ancora, con gli sportivi presenti in rappresentanza della comunità Antonio Dal Molin e Luca Zordan, si è parlato dello sport come sinonimo di impegno, fatica, condivisione, per dimostrare che grazie alla collaborazione e al lavoro di gruppo si può raggiungere l’impossibile.