Non hanno il biglietto e aggrediscono la capotreno

New call-to-action

Due cittadini di origini nigeriane sono stati denunciati dai Carabinieri per aver aggredito una capotreno (perchè non avevano il biglietto) e poi per aver colpito al volto un uomo che era intervenuto in difesa della donna

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Villafranca di Verona hanno denunciato due cittadini di origini nigeriane per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni in concorso.
Nella serata di ieri, durante il servizio perlustrativo, i militari dell’Arma sono intervenuti nei pressi dello scalo ferroviario villafranchese in ausilio del capotreno di un convoglio passeggeri che stava transitando nella tratta Mantova-Verona, in quanto due giovani l’avevano aggredita verbalmente, rifiutando di fornire il biglietto.

In suo soccorso era intervenuto un altro passeggero (un cittadino residente nel mantovano), che è stato colpito al volto. Poi i due giovani sono scappati, scendendo allo scalo di Villafranca. Grazie all’accurata descrizione fornita dal capotreno, i Carabinieri sono riusciti a rintracciarli ed identificarli e, una volta informata l’Autorità Giudiziaria, sono stati denunciati a piede libero per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni in concorso.
Il passeggero che era intervenuto in soccorso del capotreno è stato curato presso l’ospedale di Mantova dove ha ricevuto una prognosi di 30 giorni per le lesioni subìte al volto.