Lutto cittadino per la scomparsa di Elia

Sabato i funerali del bambino di appena 11 anni, morto lunedì. Lo piange la famiglia e l’intero Comune di Lavagno.

Saranno disposte a mezz’asta le bandiere in tutti gli edifici pubblici e tutta la cittadinanza si stringerà attorno alla famiglia Rizzotti. Il sindaco di Lavagno, Simone Albi, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di sabato: negozi chiusi dalle 15 alle 16 per permettere a tutti di dare l’ultimo saluto nella chiesa di San Pietro di Lavagno, al piccolo calciatore. Arrivato in condizioni già compromesse domenica sera, dopo che era stato colpito da un arresto cardiaco a casa, Elia è spirato la notte di lunedì, nella terapia intensiva pediatrica di Borgo Trento, ancora da chiarire le ragioni del decesso, che saranno dettagliate dall’autopsia.