Nuovo furto in negozio, ancora al Coin di via Cappello

Dopo l’arresto dell’uomo di 33 anni originario del Kazakistan di sabato scorso, nuovo arresto ieri al Coin di via Cappello sempre per tentato furto di capi di abbigliamento. Un cittadino rumeno, pregiudicato, di 52 anni, ha scelto alcuni vestiti e, invece di metter mano al portafogli e pagare quanto dovuto, ha ben pensato di staccare i sistemi antitaccheggio e infilare la refurtiva all’interno della manica di una giacca che aveva portato con sé ed appositamente cucito alle estremità delle maniche.

Ma, per quanto danneggiati dall’uomo che aveva provato a staccarli, i sistemi antitaccheggio hanno comunque dato l’allarme agli addetti alla vigilanza, i quali hanno immediatamente avvisato in carabinieri della stazione di Verona principale. I militari hanno così portato l’uomo, in stato di arresto, in caserma: questa mattina il rito direttissimo ha convalidato l’arresto e comminato la pena di 4 mesi di reclusione, con pena sospesa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.