Furto ieri alla Piadineria Bacchabundus in Zai

Due ladri ieri si sono introdotti nel locale di Via Francia e hanno svaligiato la cassa della piadineria. Sono stati rintracciati e arrestati.

A chiamare i carabinieri il titolare che, verso le 16, grazie alle telecamere collegate sul suo cellulare ha visto due uomini introdursi nel negozio. I ladri, dopo aver forzato la serranda elettronica e, dopo aver trafugato l’intero incasso della giornata, si sono dati alla fuga a piedi.  Immediate le ricerche delle pattuglie, che, ripercorrendo la strada verosimilmente fatta dai malviventi, hanno poco dopo rintracciato i due. Alla vista dei militari, i ladri hanno accelerato il passo e si sono divisi.

I carabinieri hanno raggiunto entrambi, i quali hanno anche fatto finta di non conoscersi. Si tratta di un cittadino kosovaro e di uno serbo, pregiudicati e nullafacenti. Addosso avevano 300€.  Messi alle strette dai video di sorveglianza che li ritraeva muoversi nella piadineria,  i due hanno confessato il coinvolgimento e sono stati dichiarati in stato di arresto per furto aggravato in concorso. Domattina la direttissima.