Fallimento Cartorama, un altro arresto

guardia di finanza

Per la Guardia di Finanza ha ideato una maxi frode fiscale, bloccato a Malpensa

La Guardia di Finanza di Como ha eseguito nelle scorse settimane un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per bancarotta fraudolenta e ricorso abusivo di credito nei confronti di un imprenditore di 52 anni, residente a Varese ma di fatto domiciliato in Sudafrica, indagato nell’inchiesta sul fallimento e la bancarotta del gruppo Cartorama, che operava nel settore del commercio di prodotti di cartoleria e cancelleria.  La notizia è stata resa nota oggi. L’imprenditore è stato fermato all’aeroporto di Malpensa al suo rientro in Italia. L’uomo è ritenuto l’amministratore di fatto del gruppo nonché l’ideatore di una maxi frode fiscale che avrebbe fruttato una distrazione patrimoniale di 27 milioni di euro. L’amministratore di diritto, un uomo di 67 anni di Lomazzo (Como) pure lui domiciliato in Sudafrica, era già stato arrestato in febbraio. (Ansa)