Confagricoltura, il commento di Giustiniani sul voto

«In Veneto la Lega sfiora il 50% dei voti. Un segnale chiaro che indica quale sia la direzione da intraprendere sia sull’autonomia, che sulle grandi opere.»

È il commento di Lodovico Giustiniani, presidente di Confagricoltura Veneto, sull’esito delle elezioni. «Il voto dice che un veneto su due ha votato Lega ed è perciò un’esplicita richiesta ad andare avanti su temi come quello del riconoscimento di specifiche forme di autonomia per la Regione Veneto, che anche Confagricoltura ha appoggiato con alcune proposte riguardanti il settore agricolo.»

«Ma il risultato elettorale del Nord assegna anche una grande responsabilità alla Lega nel dare risposte a quelle che sono le Regioni italiane contraddistinte da una grande produttività, come appunto il Veneto. E le risposte devono essere le grandi opere come l’Alta velocità da Venezia a Milano e la Pedemontana e interventi di sostegno all’impresa sugli investimenti e sulla fiscalità».