Castelnuovo, presi due diciassettenni in appartamento

Si erano introdotti furtivamente all’interno di un’abitazione. Uno dei due giovani, entrambi incensurati, portava una pistola alla cintola, poi rivelatasi giocattolo, priva del tappo rossi. Stavano portando via generi alimentari e uno skateboard. Sul posto i Carabinieri, chiamati da alcuni vicini di casa, che li hanno arrestati.

Due insospettabili di Castelnuovo del Garda. Se li sono trovati di fronte i Carabinieri della Compagnia di Peschiera intervenuti la scorsa notte presso un’abitazione privata, chiamati da alcuni vicini dopo che questi avevano notato due persone scavalcare la recinzione della villetta.

I due diciassettenni, si sono introdotti nella casa passando dal piano interrato, mentre i proprietari, che non si sono accorti di nulla, si trovavano al secondo piano.

Una volta usciti si sono trovati di fronte gli uomini dell’Arma che li hanno fermati con alcuni generi alimentari, uno skateboard e, soprattutto, con una pistola (poi rivelatasi giocattolo, priva di tappo rosso) alla cintola di uno di loro. Questo elemento fa pensate che i due ragazzi abbiano portato con loro la finta arma col chiaro intento di utilizzarla fingendo che fosse vera.

Alle prime luci dell’alba i due giovani sono stati riaffidati alle rispettive famiglie. Dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso.