Bimbo chiuso in auto salvato dalla polizia

casorati

Il fatto accaduto accidentalmente ieri pomeriggio, sotto il sole cocente, in via Casorati

Grande spavento per una mamma che ieri, attorno alle 16, ha chiamato disperata la Centrale operativa della Polizia in quanto il figlio di appena due anni,era rimasto inavvertitamente chiuso all’interno dell’auto sotto il sole cocente in via Felice Casorati, in Borgo Venezia.

Immediato l’arrivo sul posto di una pattuglia della Polizia. Tra le lacrime la donna ha spiegato di non poter aprire l’auto in quanto le chiavi erano rimaste impigliate agli abiti del piccolo mentre lo stava adagiando sul seggiolino, per poi cadere a terra all’interno della macchina.

Con l’impatto, trattandosi di chiavi elettroniche, si è attivata la chiusura delle portiere. Il bimbo, particolarmente agitato e in stato di forte sudorazione tenuto conto delle elevate temperature, si trovava dentro al mezzo, almeno da quanto dichiarato dalla madre, da almeno venti minuti.

Non potendo aspettare un secondo di più, né l’arrivo dei vigili del fuoco, i poliziotti hanno deciso  di intervenire per mettere in salvo il piccolo. Così, mentre la mamma cercava di attirare l’attenzione del figlio, con un punteruolo gli uomini hanno infranto il vetro posteriore sinistro.

La mamma è così riuscita a prendere di nuovo tra le braccia il proprio piccolo e dopo averlo calmato e idratato, ancora in lacrime, ha ringraziato gli operatori per averle restituito sano e salvo il proprio bambino.