In arrivo a Villafranca i feretri di Luca e Bruno

russo

Arrivati questa notte dalla Spagna e atterrati a Ciampino i feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta. Ad attenderli c’era il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Era passata da poco la mezzanotte quando all’aeroporto di Ciampino è atterrato l’aereo dell’Aeronautica militare che trasportava le salme di Luca Russo e Bruno Gulotta, due delle tre vittime italiane dell’attentato di Barcellona, provenienti proprio dalla Spagna.

Ad attendere i feretri, avvolti dal Tricolore, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e i familiari di Russo e Gulotta, che in un clima di profondo ma composto dolore hanno pregato assieme al cappellano militare don Salvo Nicotra.

I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo romano diretti al policlinico Gemelli per lo svolgimento dell’autopsia disposta dalla procura di Roma. Terminato l’esame, i feretri sono stati trasferiti a Ciampino, e da qui, con lo stesso aereo, sono attesi tra pochi minuti all’aeroporto di Verona Villafranca da dove raggiungeranno i rispettivi luoghi di residenza, Bassano del Grappa e Legnano.

Foto ANSA