Art Club, evacuate 700 persone per un principio d’incendio

Un guasto all’impianto di aerazione esterno avrebbe innescato le fiamme fuori dal locale, ma il fumo è entrato nella sala, attorno alle due, quando in sala vi erano centinaia di persone. 17 gli intossicati.

Attimi di panico questa notte, attorno alle due, alla discoteca Art Club di Desenzano del Garda. Un incendio che si è sviluppato all’esterno del locale, per un probabile guasto a una componente dell’impianto di aerazione, ha portato all’interno della sala, dove in quel momento vi erano più di 700 persone, fumo nero ed esalazioni di monossido di carbonio.

Sul posto, in pochi minuti quattro ambulanze e l’elisoccorso, oltre ai pullmini messi a disposizione da alcune associazioni di volontariato. La discoteca, invasa dal fumo, è stata fatta evacuare velocemente.
Il bilancio, che poteva essere più pesante, è di 17 persone trasportate in ospedale, in condizioni non critiche. Tre negli ospedali di Castiglione, tre di Gavardo, cinque a Montichiari, tre a Peschiera del Garda e tre Poliambulanza di Brescia. Altre 52 persone che si sono presentate spontaneamente presso i Pronto Soccorso degli ospedali della zona, in particolare a Desenzano e Montichiari.

Sulla pagina Facebook del locale, circa quattro ore fa, è apparso un messaggio della titolare del Club, Madame Sisì, che spiega: “A causa di un guasto alla macchina dell’aria si è verificato un incendio esterno con immissione di fumo all’interno della nostra casa ART … ringrazio lo staffArt e tutti i presenti x la veloce evacuazione all’esterno ….. sono vicino ai ragazzi che si sono sentiti male e ringrazio tutti …. i ragazzi del 118, i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Polizia e i Ragazzi non in divisa per la disponibilità data. Siamo chiusi x rimettere in ordine tutta la StrutturART”.