Arriva il weekend di Roboval

Sabato 25 e Domenica 26 maggio a Grezzana si tiene Roboval, il festival dell’innovazione targato Verona FabLab. Due giorni dedicati alla robotica e alle nuove tecnologie con stand espositivi e workshop. Appuntamento nella sede di Verona FabLab dalle 9 alle 18.

 

Al via l’ottava edizione di Roboval, una manifestazione senza fine di lucro che coinvolge i giovani e le scuole organizzando attività ludiche ad alto contenuto tecnologico-culturale. Un luogo dove i creativi si incontrano per condividere invenzioni ed esperienze, dove il futuro contagia il presente.

Appuntamento che torna puntuale ogni anno grazie al contributo di aziende e al lavoro di tanti volontari associati del Verona FabLab. Roboval è punto di incontro di tecnologia e artigianato, scienza e quotidianità, soluzioni geniali e problemi comuni, vecchie tecnologie e novità 2.0. Incontri e scontri di idee, contagio di futuro. A Roboval le mani si sporcano di grasso assemblando ingranaggi e si scottano saldando a stagno, ma sono mani che acquisiscono nuove competenze. A Roboval la passione diventa una festa: bambini, giovani, adulti, uomini e donne si incontrano creando il futuro.

Oltre alle tradizionali gare di speed e labirinto alle quali partecipano alcuni gruppi delle scuole di Verona, quest’anno ci saranno Talk e workshop aperti a tutti. Tra i tanti, anche la possibilità di conoscere meglio il progetto dei ragazzi del Don Bosco campioni mondiali di robotica. Roboval, inoltre, ha finanziato, seppur in piccola parte, proprio le attività del prossimo anno dei ragazzi di Tech_no_logic.

Quest’anno, per la prima volta, Roboval ha finanziato anche un gruppo di studenti dell’ITIS MARCONI per partecipare alla competizione Robocup 2019, una competizione internazionale di robotica. La squadra, dopo aver passato le selezioni regionali e a partecipato alle nazionali, verrà a Roboval 2019 per condividere l’esperienza e per reclutare nuovi membri per la competizione Robocup 2020.

Piccolo finanziamento anche per i ragazzi del MyCol_Lego, che andranno in Libano a rappresentare l’italia nella FirstLegoLeague internazionale. Saranno anche loro a Roboval a presentare il progetto che li a fatti arrivare terzi alla selezione della FirstLegoLeague Nazionale.

Novità tra gli espositori la figura di Marco Cristanini, professore che verrà a portare una piccola parte del museo della storia dell’informatica che si trova all’interno dell’Università di Verona. Mostrerà alcuni cimeli che hanno fatto la storia dell’informatica, come APPLE II, la console NINTENDO, il COMMODARE64 e tanti altri.

Infine, all’interno del progetto “INN Veneto”, l’iniziativa per lo sviluppo dei 14 progetti di innovazione sociale e culturale promossa dalla Regione e finanziata dal Fondo sociale europeo, FabCube ha organizzato l’Hackathon: Tecnologie per le FabCity. L’evento si svolgerà da venerdì 24 a domenica 26 maggio, per la durata totale di 36 ore. Un Hackathon che ha lo scopo di sviluppare in queste ore un progetto sul tema della FabCity, soluzioni smart alla portata di tutti.

Roboval 2019 si svolgerà nella sede del Verona FabLab in Viale del Lavoro 2 a Grezzana. Appuntamento il 25 e 26 maggio 2019, entrambi i giorni dalle 9.00 alle 18.00. L’evento gode del patrocinio del Comune di Verona, dell’Università di Verona e dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.