Arrestate due persone per spaccio dai Carabinieri

Anche questa settimana due sono stati gli arresti effettuati dai carabinieri della squadra radiomobile di Verona. Il primo è avvenuto lunedì pomeriggio nei confronti di un cittadino marocchino pregiudicato che aveva appena spacciato ad un minore. L’uomo aveva altre dosi di marijuana addosso, pronte per altre vendite, che grazie all’intervento dei carabinieri non ha fatto in tempo a fare.

È stato portato in carcere e, dopo la convalida, gli è stata data la misura della custodia cautelare. L’uomo era lo stesso che era stato fermato la settimana prima davanti al tempio votivo, dove era stato colto mentre acquistava cinque dosi di marijuana. Si presupponeva dunque che le dosi fossero destinate ad ulteriore vendita al dettaglio.
Ieri pomeriggio invece è stata la volta di un cittadino nigeriano classe ’94 incensurato, arrestato sempre sui bastioni dopo aver spacciato 2 gr di marijuana ad un maggiorenne. Quando si è accorto della pattuglia, il giovane ha provato a scappare lanciando in aria dei sacchetti di marijuana e di hashish, ma è stato prontamente bloccato.

Arrestato per spaccio e detenzione di stupefacente, stamattina il ragazzo è stato giudicato per direttissima ed è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di firma giornaliero.