Aggredirono due reporter a Roma, arrestati

Le indagini della Digos di Roma hanno portato a due arresti per l’aggressione ai reporter de L’espesso al cimitero del Verano.

Arrestati dalla polizia Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova e Vincenzo Nardulli, esponente di spicco di Avanguardia Nazionale.

Secondo quanto si è appreso, sono ritenuti tra i responsabili dell’aggressione a un cronista e a un fotografo dell’Espresso avvenuta al cimitero del Verano di Roma lo scorso 7 gennaio mentre documentavano la celebrazione per l’anniversario dei morti di Acca Larentia.

Ad occuparsi delle indagini la Digos di Roma. A quanto accertato, i due reporter sarebbero stati accerchiati, aggrediti e uno di loro anche minacciato di morte nel tentativo di impossessarsi del materiale registrato. Castellino e Nardulli si trovano ora ai domiciliari. (ANSA)