A31 Valdastico, al via i lavori di completamento

Conferenza stampa a4holding

La notizia dell’inizio dei lavori del primo tratto , 17,8 chilometri, che completerà l’autostrada fino al confine con la regione Trentino, è stata data questa mattina dal direttore generale di A4 Holding Maurizio Pagani in occasione della conferenza per il 65° dell’Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova Spa.

Tutto vero. Entro il 2024 il primo lotto per il prolungamento a nord della A31 Valdastico, da Piovene Rocchette, in provincia di Vicenza, al Comune di Pedemonte, sul confine col Trentino, sarà completato. A comunicarlo, questa mattina a Verona, il direttore della A4holding, Maurizio Pagani, il quale ha annunciato che verso la fine del 2018 saranno aperti i primi cantieri. La notizia è stata data durante la conferenze stampa convocata per celebrare i 65 anni dell’Autostrada Brescia Verona Vicenza Padova Spa, società nata nel 1952 e oggi controllata dalla spagnola Abertis: 1,3 miliardi di euro il costo del primo stralcio della A31 per una lunghezza pari a 17,8 chilometri di cui il 74 per cento realizzato in galleria.

Un’opera che vedrà il suo completamento con il secondo stralcio sul territorio trentino, dove le parti coinvolte sembrano non mettere più in discussione l’infrastruttura.

L’investimento complessivo, primo e secondo stralcio, sarà finanziato con un aumento delle tariffe su tutta la concessione autostradale.

Presente in conferenza anche il presidente di A4holding Carlos Del Rio Carcano.

Guarda il servizio di TV7 Verona Network