63enne sorpreso in auto con droga e una quantità cospicua di denaro

Domenica sera, durante un controllo di routine i carabinieri di Soave hanno scoperto che l’uomo, residente a Legnago, nullafacente, regolare e pregiudicato, in auto teneva 81 grammi di Hashish, già suddivisi in involucri per l’attività di spaccio. La somma di 1.300 euro rinvenuta, secondo gli investigatori, si riferisce al business illegale.

Nel corso del controllo alla circolazione stradale il conducente ha manifestato segni di nervosismo che hanno insospettito, non poco, i carabinieri.
Dichiarato in stato d’arresto e trascorsa qualche ora nelle camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio, l’uomo è comparso ieri mattina innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Verona che, dopo aver convalidato l’arresto, ha rinviato l’udienza e sottoposto il reo agli obblighi di dimora in Legnago, di permanenza notturna in abitazione e di presentazione quotidiana ai Carabinieri.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.