Croce fuori da Agsm: “Ho vissuto 18 mesi incredibili”

Arriva la nota di congedo dell’ormai ex presidente di Agsm, Michele Croce, dopo una settimana intensa che ha portato venerdì alle dimissioni del Cda e così del suo ruolo: “Ho ricevuto tantissimo e dato tutto ciò che potevo”.

All’indomani del caos, seguito dalle dimissioni del Cda di Agsm con conseguente decadimento anche del presidente Michele Croce, arriva una nota firmata proprio dallo stesso ex presidente che si congeda: “È terminata purtroppo la mia esperienza in Agsm. Ho vissuto 18 mesi incredibili, ho ricevuto tantissimo e dato tutto ciò che potevo. Forse grazie anche a questo Agsm è tornata a splendere (come la sua storia imponeva) tra le multiutility italiane, per innovazione, risultati economici, avvio dell’aggregazione regionale Multiutility del Veneto e tariffe agli utenti, specie per le fasce più deboli”.