In Croazia esercitazioni europee per i vigili del fuoco veronesi

Tra le unità dei Comandi provinciali del Veneto che dal 10 al 13 ottobre si sono date appuntamento in Croazia, c’erano anche 7 vigili del fuoco scaligeri. Il team italiano, specializzato nel modulo HCP (High Capacity Pumping), ha lavorato gomito a gomito con le squadre di altri Paesi in uno scenario simulato di alluvione.

 

Ha mitragliato il Portogallo e l’Irlanda, ora l’uragano Ophelia si prepara a punire le coste della Gran Bretagna. Da noi, invece, il clima carezzevole e decisamente mite tiene lontano anche solo il pensiero delle alluvioni. Ma essere pronti in ogni evenienza è il mestiere dei Vigili del fuoco. Anche per questo 7 unità e 4 automezzi del Comando di Verona (tra le 26 unità di Vigili del Fuoco provenienti dai Comandi provinciali del Veneto) si sono date appuntamento in Croazia, dal 10 al 13 ottobre.

Un weekend all’insegna delle esercitazioni europee di protezione civile, nell’ambito della attività del programma di prevenzione, preparazione e risposta alle alluvioni nei Balcani occidentali e in Turchia. Il programma, noto come IPA Floods, è finanziato dalla Commissione Europea con l’obiettivo di aumentare le capacità degli operatori nel gestire il rischio di alluvione a livello regionale, nazionale e comunitario.

 

GUARDA IL SERVIZIO DI TV7 VERONA NETWORK: