Covid nel Veronese: raddoppiati in due settimane i positivi in terapia intensiva

In due settimane in provincia di Verona i posti letto occupati da ricoverati positivi in area non critica sono aumentati da 163 a 237, mentre sono raddoppiati quelli in terapia intensiva, da 22 a 45.

Pazienti positivi in terapia intensiva negli ospedali Veronesi, prime due settimane di marzo Covid-19 Verona
Pazienti positivi in terapia intensiva negli ospedali Veronesi, prime due settimane di marzo

Continua a salire il numero di posti letto occupati da pazienti positivi al Sars-CoV-2 negli ospedali veronesi. Nei primi 10 giorni di marzo erano saliti del 39 per cento, dai 185 di lunedì 1, ai 257 del 10. Questa mattina erano 282: in due settimane l’aumento è stato del 52%.

Con l’istituzione della “zona rossa“, in vigore in Veneto da domani, si spera di ridurre l’aumento di contagi, e quindi di conseguenza di casi gravi da ospedalizzare.

LEGGI ANCHE: Segnalato il primo caso ufficiale di Omicron in Veneto

Di seguito il grafico che mostra i ricoveri negli ospedali veronesi ripartiti fra “area non critica” e terapia intensiva. I dati si riferiscono a pazienti positivi ricoverati, mentre non sono conteggiati quelli negativizzati. La fonte dei numeri rielaborati sono i bollettini quotidiani della Regione Veneto.

Tutti i dati sono estratti dai bollettini quotidiani della Regione Veneto, quelli delle ore 17 di 1, 4 e 7 marzo e quelli delle 8 del 10 marzo e di questa mattina.

In due settimane in provincia di Verona i posti letto occupati da ricoverati positivi in area non critica sono aumentati da 163 a 237 (+45%), mentre sono raddoppiati quelli in terapia intensiva, da 22 a 45 (+104%).

LEGGI ANCHE: Il vaccino nelle farmacie? Mette tutti d’accordo

La situazione negli ospedali del Veneto

Il dato dei ricoverati Covid-19 totali negli ospedali del Veneto, sia positivi che negativizzati, sia in terapia intensiva che in area non critica, è aumentato dal 1477 di lunedì 1 marzo al 1717 di questa mattina (+16%).

Rispetto ai dati dei paragrafi precedenti, che per la provincia di Verona prendevano in esame solo i pazienti ricoverati positivi al momento della rilevazione, questi dati a livello regionale comprendono sia i positivi, sia i pazienti ancora ricoverati, ma non più positivi al Sars-CoV-2.

Infine il dato dei posti letto occupati in Veneto distinguendo pazienti Covid in area non critica da quelli in terapia intensiva (anche qui dato cumulativo di positivi e negativizzati). I primi, in area non critica, sono aumentati dai 1334 di lunedì 1 marzo ai 1521 di questa mattina (+14%). I posti occupati in terapia intensiva in Veneto sono aumentati nello stesso periodo da 143 a 196 (+37%).

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM