Cos’é e perché CISL chiede una legge sulla partecipazione al lavoro

Le parole del Segretario Generale di CISL Verona, Giampaolo Veghini, sul tema della partecipazione al lavoro.

New call-to-action

È una battaglia che dura da 75 anni quella della CISL sul tema della partecipazione al lavoro. Una sfida iniziata con l’articolo 46 della Costituzione, che è entrata a far parte dei capisaldi della sigla sindacale sin dal principio e che sta portando avanti anche in questa stagione di grandi trasformazioni epocali.

A confermarlo ai nostri microfoni è stato il segretario generale di CISL Verona, Giampaolo Veghini: «Noi pensiamo che attraverso la partecipazione tutti hanno da guadagnare: i lavoratori, il sistema delle imprese, le stesse istituzioni del territorio, che possono elevare le condizioni per una maggiore attrattiva degli investimenti. La partecipazione aiuta a costruire rapporti di maggiore responsabilità, di maggiore collaborazione, allontanando quella visione antagonista conflittuale ideologica dei rapporti sociali». 

Diverse le iniziative avviate sia a livello nazionale, ma anche locale: «Sul territorio ci sono diverse adesioni ed entro il mese di novembre è prevista la raccolta di 50mila firme a livello nazionale per una proposta popolare. – continua Veghini – Anche le nuove generazioni chiedono sempre di più chiarezza sul mondo del lavoro».

Il futuro, quindi, è la richiesta di una legge al Parlamento «sulla partecipazione, sulla democrazia economica che ci metterebbe nella condizioni di attuare in maniera ottimale i contenuti dell’art. 46 che i nostri padri costituenti vollero quel tempo, proprio per impegnare, responsabilizzare lavoratrici e lavoratori alla gestione, agli indirizzi, agli utili e ai profitti delle aziende» conclude Veghini.

Guarda l’intervista

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM