Corso Porta Nuova: da lunedi’ lavori agsm

VERONA – Oggi, 11 aprile 2014, l’assessore alle Strade Luigi Pisa e al Decentramento Antonio Lella, assisiti dall’ingegner Alberto Spada di Agsm, Alessandro Bortolan, dirigente del settore Strade del Comune e Lorenzo Grella, vice comandante della Polizia municipale, hanno illustrato la serie di interventi che, in data lunedì 14 aprile, prederanno il via in vista della sostituzione della vetusta e potenzialmente pericolosa rete del gas, passante in zona Porta Nuova. Un lavoro di ampie proporzioni che, secondo gli addetti ai lavori, durerà circa quattro mesi.

Sono lavori necessari – spiega Pisa – che rientrano nel piano di sostituzione dei numerosi chilometri di tubazioni in ghisa, vecchie di 50 anni, avviato su indicazione dell’autorità competente già dal 2006 e che deve essere obbligatoriamente completato entro il 31 dicembre di quest’anno. Perciò, insieme ai tecnici dell’azienda, abbiamo stilato un piano volto a limitare al massimo i disagi alla viabilità, che saranno comunque inevitabili, soprattutto nei primi giorni di apertura del cantiere. Vista la delicatezza dell’intervento, i lavori verranno svolti a fasi successive, per interferire il meno possibile con la circolazione lungo un’arteria molto trafficata, sia per il passaggio di autobus che per la presenza di scuole. Agsm si è impegnata ad allungare il più possibile l’orario di cantiere giornaliero – conclude Pisa- compatibilmente con i vincoli contrattuali degli appalti con la ditta esecutrice ”. “Abbiamo scelto di iniziare dopo il Vinitaly –precisa Lella– proprio per limitare i disagi a cittadini e turisti. I lavori più importanti verranno svolti nei mesi estivi, sfruttando il periodo di chiusura delle scuole, garantendo comunque sempre l’accesso ai garage e alle fermate degli autobus. Sempre quest’estate daremo inizio ai lavori anche su un’altra strada importante del centro cittadino come via Carducci”.

Il primo cantiere, situato lungo corso Porta Nuova, aprirà lunedì 14 aprile e rimarrà stabile per circa un mese, riguardando il tratto stradale compreso tra via Locatelli e via Battisti. Gli stalli di sosta contenuti in quel percorso saranno eliminati e si potrà circolare su un’unica corsia di marcia. L’apertura della pista ciclabile adiacente sarà assicurata durante tutto il periodo dei lavori.

Il mese successivo, per altri 30 giorni, il cantiere si sposterà, sempre sulla stessa carreggiata, dai giardini di piazza Pradaval verso piazza Bra, fino all’altezza di vicolo Ghiaia.

Nei mesi estivi, dopo la fine dell’anno scolastico, il cantiere interesserà anche circonvallazione Raggio di Sole, compreso l’attraversamento di corso Porta Nuova e altri punti critici, come l’attraversamento di corso Porta Nuova in corrispondenza di via Paglieri e via Paglieri stessa, lungo la quale resterà comunque sempre percorribile la corsia di accesso al parcheggio di piazza Cittadella.

La Polizia municipale invita gli automobilisti che devono percorrere la direttrice est-sud della città ad evitare la zona di corso Porta Nuova, scegliendo percorsi alternativi e preferendo non tanto le immediate adiacenze come via Valverde e via Montanari, ma itinerari più periferici come lungadige Campagnola e via del Pontiere.

La Redazione