Rapina di Corso Cavour: arrestati i due giovani responsabili

Il fatto è accaduto nella prima mattinata di oggi, quando una donna è stata colpita alla testa da due uomini che l’hanno poi derubata della borsa.

Stava camminando in una delle vie centrali della città scaligera, Corso Cavour, una donna italiana di origini bresciane classe ’67 che, verso le 7 di stamattina, è stata aggredita da due uomini all’altezza della pasticceria Miozzi.

I malviventi hanno tirato un pugno in testa alla donna e l’hanno derubata della borsetta, dandosi alla fuga nelle vie limitrofe con una refurtiva di 50 euro e un tablet. Sette autoradio hanno iniziato a pattugliare la zona dopo l’allarme lanciato dalla signora e, nei pressi della Stazione ferroviaria, due soggetti corrispondenti alla descrizione della vittima sono stati individuati dagli agenti. Portati in caserma sono stati perquisiti ed identificati: si tratta di due uomini di origini  albanesi classe 1993 e 2000, incensurati. Addosso sono stati trovati i soldi, il portafoglio e il tablet di proprietà della donna.

I due giovani sono stati immediatamente arrestati e portati a Montorio e Treviso direttamente per la convalida.
La signora, dopo le cure presso il pronto soccorso, è stata giudicata guaribile in 15 giorni.