Controlli della Polizia nel piazzale della stazione: cinque giovani denunciati

Cinque denunce in poche ore nei pressi della stazione di Verona Porta Nuova: due per spaccio, due per rissa e una per non aver rispettato l'ordinanza di espulsione dal territorio nazionale.

Polizia - controlli piazzale stazione verona porta nuova
La Polizia in piazzale XXV aprile

Proseguono i controlli della Polizia di Stato a Verona. L’attività di monitoraggio si è concentrata nelle zone adiacenti alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova e ha visto impegnati gli agenti delle Volanti della Questura di Verona e personale del Compartimento di Polizia Ferroviaria per Verona ed il Trentino Alto Adige.

L’intensificazione dei controlli ha consentito di identificare nel weekend appena trascorso circa 80 giovani e ha condotto, nella sola giornata di ieri, al deferimento in stato di libertà di altri cinque uomini di origine marocchina.

LEGGI ANCHE: Vannacci lascia il posto a Borchia? Tosi contro Salis

Nello specifico, due ragazzi sono stati denunciati ieri pomeriggio per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, mentre altri due giovani sono stati denunciati ieri sera per rissa; il quinto uomo è stato, infine, deferito in stato di libertà per inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

L’identificazione e le denunce di giovani effettuati nei giorni scorsi sono il frutto della presenza costante delle pattuglie della Polizia di Stato sul territorio.

L’attività di prevenzione e di controllo, alla quale il Questore della Provincia di Verona conferisce sempre maggior impulso, proseguirà in maniera serrata anche durante le prossime settimane.

LEGGI ANCHE: Dopo il voto: chi ride e chi piange in provincia di Verona