Controlli antidroga in città, identificati 34 giovani

Proseguono i controlli antidroga in città. Venerdì 3 luglio cinque pattuglie della Polizia locale, insieme all’Unità cinofila, dalle 19 all’una di notte, hanno setacciato tutti i luoghi dove di solito si ritrovano le compagnie di ragazzi.

Un’operazione di 5 ore per contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Un deterrente per chi cerca luoghi appartati dove smerciare la droga.

In tutto sono state sequestrate 5 dosi e identificati 34 giovani. A Veronetta sono stati tenuti sotto controllo i giardini di Alto San Nazzaro, così come tutta l’area sottostante. Fermati due cittadini albanesi in possesso di stupefacenti, multati anche per altre violazioni. I controlli sono proseguiti attorno al parco di Castel San Pietro, dove sono state rinvenute dal cane Pico tracce di droga per terra e, infatti, alcuni grammi di marijuana erano nascosti nelle vicinanze dell’accesso pedonale. Verifiche anche nella zona di via Mameli, lungadige San Giorgio, Riva San Lorenzo, piazza Arsenale.

«I controlli proseguono a tappeto in tutta la città e saranno concentrati soprattutto nelle zone e nelle serate più a rischio – spiega l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato -. La sicurezza dei nostri ragazzi viene prima di tutto, per questo continueremo a contrastare lo spaccio e il consumo di droga, mettendo in campo tutte le nostre risorse. Ringrazio anche le Forze dell’Ordine che, insieme alla Polizia locale, presidiano costantemente il territorio e sono un punto di riferimento per i cittadini».