Confermato il carcere per l’uomo che ha accoltellato la ex in viale Piave

Oggi il giudice per le indagini preliminari  ha confermato il carcere per il romeno che martedì scorso ha accoltellato l’ex fidanzata in viale Piave. L’uomo durante la sentenza ha ripetuto di amare ancora la donna

Questa mattina c’è stata l’udienza per il trentenne rumeno che martedì scorso ha accoltellato la ex fidanzata in viale Piave, dandosi poi alla fuga.

A raccontarci la vicenda era stato il poliziotto che in quel momento fuori servizio, era intervenuto.

Per lui, accusato di tentato omicidio, questa mattina è stato confermato il carcere. Dal canto suo l’uomo ha continuato a ripetere durante l’udienza di amare la donna, e di non sapersi spiegare il perchè di quel drammatico gesto.

L’uomo ha tuttavia affermato di non sopportare di non poter vedere la figlia, e che a scatenare il colpo di rabbia fosse stata la perdita del posto di lavoro.

La donna è ancora ricoverata in ospedale, ma le sue condizioni sarebbero in miglioramento. Per lei intanto, era partita anche una raccolta fondi.