Confartigianato Verona, l’impegno capillare per le imprese artigiane del territorio

In occasione del 12° Premio Verona Network, l’intervista a Roberto Iraci Sareri e Valeria Bosco, Presidente e Direttore Confartigianato Imprese Verona, candidata nella categoria Associazioni. 

Confartigianato Imprese Verona

In occasione del 12° Premio Verona Network, l’intervista a Roberto Iraci Sareri e Valeria Bosco, Presidente e Direttore Confartigianato Imprese Verona, candidata nella categoria Associazioni. 

Come nasce la vostra realtà?

Iraci Sareri: Confartigianato Imprese Verona è la maggiore associazione di categoria degli artigiani veronesi. Nasce dall’idea di alcuni amici artigiani che tanti anni fa decisero di fondare questa associazione per portare quelle che sono le esigenze delle imprese veronesi alla politica e alle istituzioni. Dobbiamo captare quelle che sono le esigenze delle aziende e riuscire a comunicarle alla politica e viceversa. 

Quali sono gli obiettivi per il futuro?

Iraci Sareri: Dobbiamo sicuramente formare i nuovi dirigenti di Confartigianato Imprese Verona e prepararci per affrontare un cambio generazionale molto importante: abbiamo bisogno di nuove imprese e associati, anche giovani, che portino nuove idee e nuova linfa alla nostra associazione. Sicuramente la nostra priorità è quella di essere sempre al fianco delle nostre imprese, per essere catalizzatori di problemi e di innovazione.

Bosco: In questo momento le nostre attenzioni sono dedicate ai servizi alle imprese, sia di tipo tradizionale sia di tipo innovativo. I servizi tradizionali non vanno mai dimenticati perché un’impresa sana e presentabile alla fiscalità e al credito è un’impresa che ha una contabilità e una gestione del personale ordinata, tracciabile e in linea con la realtà aziendale. I nostri sforzi sono quelli di mantenere questi servizi sempre a portata dell’impresa artigiana e degli imprenditori e imprenditrici artigiane che hanno poco tempo per seguire la burocrazia. 

Inoltre, ci occupiamo dei servizi più innovativi, quindi legati alla tradizione green, all’internazionalizzazione, alla comunicazione web social e tutti i nuovi servizi che, soprattutto i giovani imprenditori, ci stanno chiedendo per essere sul mercato ed essere competitivi. Non da ultimo stiamo vivendo molti passaggi generazionali nel mondo dell’artigianato, anche con una buona percentuale di donne che stanno subentrando alle imprese di tipo familiare: crediamo molto in questo tipo di transizione al femminile, perché naturalmente le donne, così come i giovani, possono portare linfa vitale, innovazione e creatività ai mestieri artigiani che restano lo scheletro dell’Italia che produce. E ci occupiamo anche, naturalmente, di orientamento scolastico, per preparare le nuove generazioni al contesto artigiano. 

SCOPRI TUTTI I CANDIDATI AL PREMIO VERONA NETWORK 2022


Cosa vi motiva nel perseguire il vostro impegno?

Iraci Sareri: Le imprese che vengono da noi, ci chiamano e riconoscono il nostro lavoro e il nostro impegno sono la motivazione più forte. Volevo anche ringraziare tutti i politici, senatori e parlamentari, che in questi due anni ci hanno aiutato e sostenuto: è stato importante, e fondamentale, il lavoro di tutti. 

Bosco: Non sono stati mesi facili questi ultimi, però quello che ci ha sempre motivato è stato trovare soluzioni ai problemi che le imprese hanno dovuto affrontare in passato e oggi trovare soluzioni al rilancio nella produzione e nel mercato italiano e estero.

La cerimonia di consegna del Premio Verona Network 2022 si terrà giovedì 14 luglio 2022, dalle 19:30, al teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova. È possibile registrarsi all’evento cliccando qui.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv