Colpisce un camion con un cavalletto in ferro: arrestato 61enne pregiudicato

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti ieri, in Via Tonale, per la presenza in strada di un uomo, fortemente alterato, che stava colpendo con violenza il camion di un’impresa edile con un oggetto contundente in ferro e minacciava gli operai. L’uomo è stato arrestato per minacce aggravate e danneggiamento.

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti ieri, intorno alle 10.30 in Via Tonale, a seguito di numerose segnalazioni giunte al 113 per la presenza in strada di un uomo, fortemente alterato, che stava colpendo con violenza il camion di un’impresa edile con un oggetto contundente in ferro e minacciava gli operai.

Giunti immediatamente sul posto, gli agenti delle volanti hanno individuato l’uomo segnalato, C.S., 61enne veronese già noto alle Forze dell’Ordine per reati contro la persona e la P.A., con ancora in pugno l’oggetto utilizzato per danneggiare il camion: si tratta del cavalletto in ferro di una bicicletta, lungo circa 35 cm, che è stato subito posto sotto sequestro dagli operatori.

LEGGI ANCHE Spacciava hashish nel garage di casa, arrestato 20enne

A provocare l’ira di C.S., che non è nuovo a simili episodi, sarebbero alcuni lavori di ristrutturazione posti in essere da un suo vicino di casa e fortemente osteggiati dall’uomo. Il 61enne, infatti, dopo aver provato invano a bloccare tali lavori ricorrendo all’autorità giudiziaria, è passato alle vie di fatto, tentando in più occasioni di impedirne la prosecuzione con la forza, minacciando gli operai e danneggiando il camion dell’impresa edile.

A termine degli accertamenti, C.S. è stato arrestato per minacce aggravate e danneggiamento ed è stato sanzionato per la violazione della vigente normativa anti-covid, essendo privo di mascherina. All’esito del rito direttissimo che si è svolto in mattinata, il giudice ha convalidato l’arresto.