Cologna Veneta, controlli di Arpav sul fiume Fratta

Controlli di Arpav sulle acque del fiume Fratta a Cologna Veneta, in seguito a un malfunzionamento del depuratore di Montecchio Maggiore. Per ora non sono state rilevate anomalie.

COLOGNA VENETA controlli arpav fiume fratta

Sabato 26 marzo alcuni tecnici dell’Arpav hanno eseguito un sopralluogo sul fiume Fratta, a Cologna Veneta, a valle dello scarico del canale consortile Arica, per verificare la situazione creatasi in seguito al malfunzionamento del depuratore di Montecchio Maggiore (Vicenza).

Al momento del sopralluogo non è stata riscontrata alcuna anomalia: è stato comunque prelevato un campione d’acqua sottoposto ad analisi chimica e microbiologica. Le analisi chimiche non evidenziano alcuna anomalia.

LEGGI ANCHE: Ritrovato senza vita il 33enne di Fosse

I risultati delle analisi microbiologiche saranno disponibili non prima di altre 24 ore. Ulteriori campioni dello scarico del collettore e delle acque del fiume Fratta a valle e a monte dello scarico sono state effettuate stamattina, lunedì 28 marzo.

LEGGI ANCHE: Marmolada, stop al turismo dell’orrore

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv