“Cercasi umani”: già operativi i primi volontari

Già operativi i primi volontari approdati al terzo settore grazie alla campagna "Cercasi Umani". L’inedita e ironica campagna di promozione del volontariato, promossa dal CSV di Verona in sinergia con Comune e Ulss9 Scaligera.

I volontari di
I volontari di "Cercasi umani".

Giovani, con competenze specifiche e freschi di studi, entusiasti di mettersi alla prova e di dare il proprio contribuito. È questo l’identikit dei nuovi volontari, o aspiranti tali, che grazie alla campagna di promozione del volontariatoCercasi Umani” promossa dal CSV di Verona in collaborazione con Comune e Ulss 9 Scaligera, si sono messi in contatto con le associazioni di volontariato attive sul territorio.

Un’iniziativa per tutti

Gli slogan della campagna, lanciati a maggio e che ancora stanno girando città e provincia, realizzati con caratteri nuovi e celando in prima battuta le parole “sociale” e “volontario” sono infatti mirati a incuriosire e far riflettere le persone.

Innanzitutto, chi cerca aiuto, trova un data base aggiornato all’ultimo minuto su tutte le realtà che, operando con volontari, si occupano di sanità, assistenza sociale, protezione civile, ambiente, cultura e ricreazione, sviluppo economico e coesione sociale, cooperazione e solidarietà sociale e molto altro ancora. Per chi vuole diventare volontario, è una vetrina periodicamente aggiornata dalle stesse organizzazioni che propone tante attività differenti in distinti ambiti, tra città e provincia e con orari diversi. Ogni associazione pubblica una scheda dettagliata che consente alla singola persona di capire se è il tipo di volontariato che sta cercando, se è l’esperienza che vuole fare per mettere a disposizione tempo e competenze. E chi non dovesse trovare ciò che cerca, c’è un forum da compilare per segnalare cosa gli piacerebbe fare, quanto tempo può mettere a disposizione e altre informazioni utili ad agganciare l’associazione giusta. Per chi vuole donare, anche senza sborsare un euro, può conoscere tutti i benefici che agevolano questa scelta (Cinque per mille, donazione di beni inutilizzati in buono stato, sgravi fiscali). Viene anche ricordata la possibilità di scegliere, per le proprie donazioni, fra le associazioni certificate dal marchio etico e di trasparenza Merita Fiducia.

La campagna “Cercasi Umani”

La campagna “Cercasi Umani” è frutto di mesi di lavoro in co-progettazione con una ventina di organizzazioni di volontariato, a cui nella seconda parte del progetto se ne sono aggiunte altrettante. Attraverso un linguaggio ironico, divertente, inatteso, e per certi sensi anche irriverente. L’iniziativa vuole veicolare il messaggio che il volontariato restituisce più di quanto prende, che risponde anche ai desideri individuali delle persone che lo intraprendono, che ci si può arrivare per motivazioni personali.

«Volevamo dare visibilità a tutto ciò. – spiega Chiara Tommasini, presidente del CSV di Verona- Questi aspetti rimangono troppo spesso silenti perché, senza comunicare, le persone che sono lontane da questi temi non avrebbero altro modo di sapere che possono contribuire e come farlo».

Il carattere volontario

Visivamente, il progetto è stato lanciato dal teaser “Cercasi Umani” per poi connotarsi ulteriormente attraverso una serie di aggettivi. La campagna è stata realizzata con un font creato appositamente: il “Carattere Volontario” per sottolineare il carattere che hanno i volontari, anche se diversi fra loro ma uniti nei valori della solidarietà e nella spinta al miglioramento. Tante singole lettere, che diventano un dialogo con il territorio.

Le parole dei presenti

«Abbiamo un nuovo comunicatore, una contabile, un chimico che insegna matematica ma che non disdegna di sporcarsi le mani dipingendo il murale, una studentessa universitaria in scienze dell’educazione, una professoressa di inglese, una criminologa che incontreremo nei prossimi giorni, un fumettista che si è presentato in associazione di persona: insomma una vera ricchezza che non smette, le richieste continuano a fioccare. Questa campagna è un vero portento! Organizzata benissimo, sta portando molta soddisfazione in associazione». racconta Mariolina Bottura, di VeronettAmica, associazione che si occupa del tempo libero dei ragazzi in difficoltà.

«Cercasi Umani è stata la risposta ad una domanda che da tempo mi si ripresenta: è rimasta ancora un po’ di umanità in un mondo come il nostro che è sempre più attaccato all’avere e non all’essere, all’egoismo e non all’aiuto? Mi sono convinta che dare il mio contributo, nel piccolo e nel limite delle mie possibilità, fosse sempre meglio che restare in disparte a guardare un mondo dove pian piano i valori più importanti sembrano scomparire, – riporta invece Giulia C., laureanda in comunicazione e marketing– che attraverso la campagna del CSV ha incontrato la ProLoco di Sona ed è già operativa con le proprie competenze nella campagna di comunicazione di un primo evento dell’ente. “Cercasi Umani” mi ha convinta per la sua volontà nel trasformare quelli che sembrano comuni difetti umani in risorse preziose, offrendo la possibilità a tutti, noi giovani soprattutto, di riscoprirci nei valori della reciprocità e del mutuo aiuto e di poter fiorire nella nostra libertà di espressione”, aggiunge la giovane.

«Sono già molte le associazioni che stanno segnalando di aver trovato volontari, continuiamo la ricerca per sostenerle tutte e per permettere, non solo ai giovani, di fare un’esperienza che arricchisca e metta alla prova, ma anche, ad adulti e pensionati, di dare ciò che nella loro vita hanno imparato trovando nuove relazioni grazie a gruppi di volontari accoglienti, oltre all’entusiasmo di nuovi stimoli e il benessere che ne deriva. Migliorando il luogo in cui tutti viviamo attraverso il volontariato» commenta Chiara Tommasini, presidente del CSV, Centro di Servizio per il Volontariato di Verona.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv