Caso Lucia Raso, nuovo presidio mercoledì in Piazza Bra

È stato organizzato per mercoledì 24 agosto il terzo presidio per rompere l'assordante silenzio che incombe oramai da troppo tempo sul caso della morte di Lucia Raso, la ragazza veronese deceduta il 24 novembre 2020 in Baviera in circostanze misteriose. L'appuntamento in Piazza Bra la mattina dalle 11 alle 12 e il pomeriggio dalle 18:30 alle 20:30.

Presidio Lucia Raso - Xenia Maria Sonato
La madre di Lucia Raso, Xenia Maria Sonato, al presidio del 23 giugno scorso in Piazza Bra.

Il silenzio assoluto scende ancora una volta sulla ricerca della verità che, da ormai da quasi due anni, cercano i familiari e amici di Lucia Raso, la ragazza veronese che il 24 novembre 2020 è deceduta cadendo in circostanze misteriose dal balcone dell’appartamento che condivideva con il suo compagno Christian Treo a Landshut, in Baviera.

LEGGI ANCHE: Cassani ricorda Rebellin: «Era la passione per il ciclismo fatta persona»

I cari di Lucia in quest’assordante silenzio hanno deciso di organizzare un terzo presidio. Dopo gli appuntamenti del 23 giugno e del 28 luglio scorso, familiari e amici di Lucia si ritroveranno mercoledì 24 agosto in Piazza Bra. La manifestazione prevedrà due fasce orarie: la mattina dalle ore 11 alle 12, e il pomeriggio dalle 18:30 alle 20:30. Durante il presidio è previsto l’intervento della nonna di Lucia che rilascerà alcune importanti dichiarazioni alla stampa.

Presidio Lucia Raso - Xenia Sonato
Immagine del presidio del 23 giugno scorso

Una tragedia che da troppo tempo non trova risposte e non trova la verità. Famiglia, amici e associazioni si ritroveranno per la terza volta per ricordare Lucia e soprattutto per fare sentire la propria voce per la ricerca della fine di questa storia, che da troppo naviga nel silenzio. Davanti a tutti la madre, Maria Xenia Sonato, che con tenacia tenta di tenere viva la memoria della figlia: «Mia figlia so che non tornerà indietro, ma almeno voglio sapere quello che è successo. Non so se potrò sentirmi meglio o meno, però mi sono prefissata di andare fino in fondo ed è questo il mio obiettivo». Queste le parole della mamma di Lucia durante il primo presidio del 23 giugno scorso. Una donna che semplicemente merita di sapere la verità sulla morte della figlia.

LEGGI ANCHE: Morte Rebellin, Bartoletti: «Davide come Michele. Come troppi altri!»

Sottoscrivono l’appello e lo condividono con una partecipazione personale le Associazioni:

  • Il Circolo della Rosa
  • Petra  Associazione  antiviolenza
  • Il Filo di Arianna
  • Se Non ora Quando
  • Non una di Meno
  • Donne  in Nero 
  • Vittime  della  strada
  • Circolo Pink
  • Isolina 
  • Telefono Rosa
  • Circolo Nuova  Analisi

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv