Casa di Giulietta, per le festività pasquali l’ingresso torna dal Nuovo

Cambio d’ingresso dal 9 aprile al 1° maggio, per garantire la migliore e più sicura gestione dei forti flussi turistici previsti in città.

Teatro Nuovo ingresso Casa Giulietta
L'ingresso alla Casa di Giulietta dal Teatro Nuovo in piazzetta Navona. 8 dicembre 2022

L’ingresso al Cortile e alla Casa di Giulietta torna dal Teatro Nuovo, in piazzetta Navona. In occasione delle festività pasquali e dei ponti del 25 aprile e 1° maggio, per garantire la migliore e più sicura gestione dei forti flussi turistici previsti in città, è stato infatti programmato dall’amministrazione un cambio di accesso, replicando quello già sperimentato con successo a dicembre 2022 e a gennaio e febbraio di quest’anno.

Leggi anche: Filobus, ecco i cantieri dei prossimi sei mesi

La direzione del Teatro Nuovo ha già espresso la propria disponibilità a collaborare assicurando l’ingresso nei giorni dall’8 al 10 aprile, dal 22 al 25 aprile e dal 29 aprile al 1° maggio.

Non è stato possibile anticipare il tutto per il Vinitaly. Come già comunicato dall’assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi al termine del Comitato Sicurezza e Ordine Pubblico del 28 marzo, il passaggio dal Teatro Nuovo non è infatti possibile, opzionato da un anno per uno dei numerosi eventi che si terranno in città dal 2 al 5 aprile.

L’area di via Cappello sarà quindi attentamente monitorata, anche con le telecamere, per tenere sotto controllo l’afflusso di visitatori e garantire la migliore gestione degli accessi e delle uscite.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«Il Comune, con l’interessamento delle direzioni Musei civici, Polizia locale, IAT e Traffico – spiega l’assessora alla Cultura Marta Ugolini – è già al lavoro per garantire la migliore fruizione del sito nei giorni di massimo afflusso. Stiamo ultimando l’iter amministrativo, con l’inoltro della domanda di autorizzazione alla Soprintendenza ABAP. Il nostro obiettivo resta quello di consolidare questa modalità di accesso attraverso una gestione definitiva, realizzata in accordo e con la disponibilità del Teatro Nuovo».

«Nei prossimi giorni e anche nelle successive settimane – dichiara l’assessora alla Sicurezza Stefania Zivelonghi – avremo un importante flusso di turisti e metteremo in campo tutte le forze a disposizione per consentire una migliore fruizione dei luoghi. Il Cortile di Giulietta resta un punto di massima attenzione. Nei giorni del Vinitaly non sarà possibile usufruire dell’ingresso del teatro. Sarà invece accessibile nei giorni di maggiore affluenza da qui al ponte del 1° maggio. L’urgenza dell’impiego della Polizia locale e il coordinamento delle Forze dell’Ordine, se necessario, è già stato portato all’attenzione del Prefetto durante il tavolo del Comitato per la Sicurezza e l’Ordine pubblico tenutosi questa settimana e appositamente dedicato alla gestione degli aspetti connessi al Vinitaly».

Leggi anche: Controlli e autovelox a Verona, ecco dove saranno da lunedì

Ricevi (gratis) il Verona Eventi

Scopri tutti gli eventi e spettacoli della settimana a Verona e provincia!
Esce il mercoledì

CLICCA QUI PER RICEVERLO GRATUITAMENTE!