Carnevale a Venezia con sciabole vere: denunciati quattro uomini

Denunciati per porto abusivo d’armi e oggetti atti ad offendere, quattro cittadini tedeschi in vacanza a Venezia per festeggiare il Carnevale. I quattro, travestiti da soldati napoleonici, portavano al fianco vere sciabole antiche.

Si erano mascherati da antichi soldati prussiani per godersi un pomeriggio di Carnevale a Venezia, ma il loro travestimento era così “perfetto” che sono stati denunciati per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere.

La disavventura è capitata a quattro cittadini tedeschi, sottoposti a controllo e poi denunciati da una pattuglia della Polizia in servizio a piazza San Marco. I quattro uomini, infatti, indossavano abiti raffiguranti militari dell’epoca napoleonica, più precisamente antichi soldati prussiani del 1812, e hanno attirato l’attenzione degli agenti perché dal fianco del loro costume si notava l’elsa di un’arma lunga. Insospettiti, i poliziotti li hanno fermati e hanno scoperto che le armi che avevano indosso risultavano autentiche, delle vere sciabole antiche, in grado di colpire o ferire qualcuno.

Accompagnati in Questura per gli accertamenti del caso, a uno di loro è stato rinvenuto anche un coltello con una lama di 10 centimetri. (Ansa)