Carcere di Montorio, da domani lo sciopero della fame dei detenuti

I detenuti inizieranno lo sciopero del carrello come forma di protesta nonviolenta contro le drammatiche condizioni in cui versa il penitenziario scaligero.

Il carcere di Montorio. Foto d'archivio

Sbarre di Zucchero comunica che da giovedì 8 febbraio i detenuti di tutte le sezioni del carcere di Montorio-Verona, a partire dalla quinta sezione, «inizieranno lo sciopero del carrello – rifiutando il vitto – come forma di protesta nonviolenta contro le drammatiche condizioni in cui versa il penitenziario scaligero, tra sovraffollamento, quasi totale assenza di attività lavorative, escalation impressionante di suicidi e tentativi di suicidio, sempre più frequenti tensioni interne tra detenuti stessi, come l’incendio in seconda sezione di martedì scorso (30 gennaio 2024) o la furibonda lite in prima sezione del 5 febbraio scorso, che ha portato in isolamento cinque ristretti, tensioni aumentate innegabilmente dal regime chiuso delle sezioni».

LEGGI ANCHE: Dramma in campo: muore 26enne fratello del calciatore del Legnago

«La disperazione regna sovrana nel non-luogo di Montorio, dove la funzione rieducativa della pena, sancita dalla Carta Costituzionale è ridotta a un non-tempo esclusivamente punitivo, senza prospettive per il dopo carcere, un cupo trascorrere di ore, giorni, settimane e mesi, con la speranza di avere il coraggio di restare in vita, coraggio che, purtroppo, non hanno avuto Farhady Mortaza, Giovanni Polin, Oussama Sadek, Antonio Giuffrida e Sasha Alexander, morti suicidi a Verona tra il 10 novembre 2023 e il 3 febbraio 2024».

Sbarre di Zucchero, da parte sua, continuerà inesorabile in tutte le forme di protesta e dialogo già in atto, a partire dal presidio che si svolgerà fronte Comune di Verona in piazza Bra sabato 17 febbraio 2024 dalle ore 10.30 per dire ancora una volta basta ai suicidi in galera.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona: ecco dove sono questa settimana

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM