Camion con 30 tonnellate di metanolo cede

L’autocisterna ha ceduto appoggiandosi sul proprio telaio. In corso in queste ore le delicate manovre di travaso di oltre 30 tonnellate di metanolo trasportate dal mezzo.

Vigili del fuoco impegnati a Stagno di Livorno in operazioni per mettere in sicurezza un’autocisterna in sosta nell’area di parcheggio attigua alla raffineria Eni. L’autocisterna contiene 30 tonnellate di metanolo ed ha subito la rottura dei sostegni a terra anteriori. Per questo si è appoggiata sul telaio, inclinandosi.

Da parte dei pompieri sono in corso attente operazioni di travaso del metanolo su un’altra autocisterna. Il travaso viene effettuato inizialmente per gravità e successivamente, con l’intervento di una ditta specializzata, mediante immissione di gas inerte nella cisterna incidentata. La squadra dei vigili del fuoco ha provveduto a delimitare l’area mettendola in sicurezza ed a predisporre un sistema di contenimento di eventuali perdite. Le operazioni devono essere svolte con estrema cautela. (Ansa)