Callisto Bravi: «Prosegue il nostro impegno in fiera»

Il direttore dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, ieri in sopralluogo al centro vaccinale di Verona, ha confermato l'accelerazione della campagna vaccinale e l'impiego a pieno regime di oltre 60 persone dell'AOUI di Verona.

Prosegue il supporto dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona nei confronti della Ulss 9 Scaligera nella corsa alla vaccinazione della popolazione veronese. Ieri, al sopralluogo in fiera a Verona, oltre al sindaco di Verona Federico Sboarina e al direttore della Ulss 9 Pietro Girardi, c’era anche Callisto Bravi, neo direttore della AOUI di Verona.

Leggi anche: Arrivano nuove dosi, Sboarina: «Sui vaccini stiamo accelerando»

Bravi ha invitato i cittadini veronesi a guardare spesso il sito della Regione per le prenotazioni poiché, contestualmente all’arrivo di nuove forniture di vaccino, saranno aperte nuove finestre per potersi prenotare. «La scorsa settimana abbiamo aperto agli over 60 e in un’ora sono arrivate quattromila richieste – ha spiegato il direttore dell’AOUI – Il turno verrà garantito a tutti, ci vuole solo un po’ di pazienza e consiglio di non arrivare troppi minuti prima all’appuntamento fissato qui in fiera per non dover poi aspettare troppo in coda».

«In fiera – ha ricordato Bravi – collaborano circa 60 persone dell’AOUI oltre a quelle impiegate dal Comune, un impegno corposo che prosegue con soddisfazione».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM