Cadidavid, sfregio alla panchina rossa contro violenza di genere

E' durata solo una settimana la panchina simbolo della lotta alle vessazioni sulle donne. Rammaricata l'amministrazione: «Sfregiato un simbolo, dimostra che c'è ancora tanta strada da fare».

A una settimana dall’inaugurazione in piazza Roma a Cadidavid, la panchina rossa realizzata dall’associazione Arcobaleno Arte Cadidavid Verona, simbolo del rifiuto della violenza nei confronti delle donne, è già stata rovinata.

LEGGI ANCHE: Blitz al Catullo: sequestrati 16 chili di cosmetici dannosi

«Lo sfregio fatto alla panchina rossa in piazza a Cadidavid – sottolinea l’Amministrazione in una nota – ci rattrista e allo stesso tempo ci rende sempre più consapevoli di quanta strada ancora c’è da fare per arginare la violenza e in particolare quella nei confronti delle donne.

La panchina rossa non è soltanto un simbolo, ma un monito per mettere in atto azioni concrete a difesa delle donne e a prevenzione di un fenomeno, quello della violenza di genere e del femminicidio. Violenza intesa nelle sue molteplici forme, da quella fisica a quella psicologica ed economica.

LEGGI LE ULTIME NEWS

«La politica in questo, insieme alla società civile, ha una grandissima responsabilità ed è solo con l’impegno di uomini e donne insieme che le radici di questa piaga possono essere estirpate – prosegue la nota -. Ciò che è accaduto è stato un gesto vile e ignorante che non possiamo più permettere si ripeti. Provvederemo al più presto a rendere dignità a quel simbolo senza arretrare di un centimetro come amministrazione nell’impegno di diffusione della cultura del rispetto, dei diritti e della legalità».
 

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI
PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM