Cade in vasca di fanghi di una conceria. Salvato da pompieri

Intervenuti anche i sommozzatori e gli operatori speleo alpino fluviali. Da chiarire la dinamica dell’incidente.

Un uomo cade in una vasca fanghi di un’azienda conciaria vicentina e viene salvato dai vigili del fuoco. È accaduto all’alba di oggi ad Arzignano dove i pompieri sono intervenuti per il salvataggio di una persona, che si trovava all’interno di una vasca di fanghi. I vigili del Fuoco accorsi da Arzignano e successivamente con il supporto degli operatori Saf (speleo alpino fluviali) di Vicenza e i sommozzatori di Mestre, sono riusciti a recuperare l’uomo e affidarlo alle cure del suem 118.

Tutta da chiarire la dinamica per cui l’uomo è finito nella vasca. A supporto del personale dei vigili del fuoco anche il nucleo Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico) dei pompieri di Padova per la bonifica dei materiali e dei dispositivi di protezione individuali utilizzati. Sul posto i carabinieri e il personale dell’Arpav. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa tre ore. (Ansa)