Buttapietra, non si ferma all’alt dei carabinieri: in manette un operaio 24enne

I Carabinieri di Verona, nella serata di ieri, hanno arrestato un veronese, responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e spaccio di droga. All'alt dei militari il giovane, di 24 anni, ha accelerato tentando di sfuggire al controllo.

In località Cà di David, alle 22.30 circa, durante un controllo dei veicoli in circolazione i militari hanno fermato un uomo, ventiquattrenne, incensurato, operaio, originario di Villafranca di Verona e domiciliato a Buttapietra. Nonostante le forze dell’ordine gli avessero chiesto di fermare l’auto, l’uomo ha accelerato, superando e forzando così il posto di controllo.

I militari lo hanno inseguito per le vie di Buttapietra, riuscendo poi a bloccarlo quando lui è andato a sbattere con la Punto in un muro di cinta di un’abitazione. Durante la perquisizione, sono stati trovati 40 grammi circa di marijuana, suddivisa in varie dosi, e un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento. Il fuggitivo è stato dunque arrestato per i reati di resistenza a P.U. e detenzione di sostanze stupefacenti. Condotto presso il suo domicilio, questa mattina è comparso dinanzi al giudice del rito direttissimo, che ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma quotidiano alla stazione di Ca di Davi. Processo rinviato al 29 aprile.