Bussolengo, un campo di 100mila tulipani da raccogliere

A Bussolengo c’è un campo fiorito con oltre 100mila tulipani che i cittadini possono liberamente cogliere, a piacimento sia per varietà sia per quantità. Si tratta di un progetto realizzato l'anno scorso per festeggiare i 40 anni di Flover, che propone, con la possibilità per i cittadini di raccogliere i fiori direttamente sul luogo di coltivazione, un trend che ultimamente si sta diffondendo in tutta Europa.

Il campo di tulipani di Bussolengo era stato realizzato per la prima volta l’anno scorso, nel 2020, per festeggiare i 40 anni di attività di Flover, ma la pandemia ha impedito di condividerlo con i visitatori ed è quindi effettivamente da quest’anno che l’iniziativa si è potuta realizzare completamente, con la raccolta diretta dei fiori dal luogo di coltivazione, una nuova tendenza che si sta diffondendo in tutta Europa, anche in Italia.

«Abbiamo voluto continuare questa iniziativa piantumando in dicembre ben 100mila bulbi di tulipano di varietà diverse. Crediamo che il risultato ottenuto sia molto importante, sostenibile e a chilometro zero e serva ad avvicinare le persone alla natura, all’aria aperta, a godere della bellezza e della emozione che danno i fiori, i colori e i profumi, a passare quindi momenti piacevoli e cercare di dimenticare per qualche tempo il momento difficile che stiamo tutti passando – spiega Gianpaolo Girelli, imprenditore agricolo -.  La volontà quindi è quella di offrire un’esperienza totalmente green, uno spettacolo per gli occhi, per la mente e per il cuore».

«Il nostro obiettivo vuole anche essere quello di soddisfare il bisogno di vedere cose belle e armoniose, di scoprire i segreti delle piante, di vivere esperienze concrete e autentiche, di tornare alla natura; vogliamo invitare tutti a concedersi una pausa, per quanto possibile, allontanandosi dagli schermi dei telefoni e dei computer – afferma Silvano Girelli, amministratore delegato di Flover-. Bussolengo è il paese dove siamo nati, perciò per noi è importante che sia il simbolo della cultura del verde».

«Le linee guida europee in tema di coltura intensiva prevedono di intervallare gli accorpamenti con fasce alberate e arbustive, e con le note “wildflowers strips”  – commenta Francesco Caleffi, paesaggista -. Flover, sensibile al tema e consapevole dell’importanza di evitare una semplificazione dell’ecosistema, realizza anche sui suoi terreni un intervento di grande impatto in questo senso: le strade fiorite di Flover. Più di 100mila tulipani, un paesaggio colorato e pittoresco, un’esperienza unica per il pubblico che potrà passeggiarvi in mezzo, ma anche un’importante iniziativa che aiuta ad aumentare la presenza di insetti pronubi (gli insetti impollinatori) che “lottano” contro ciò che danneggia le colture»

Il terreno in cui sono stati piantati i tulipani costituisce un’espansione del vivaio in una location tra le colline moreniche dell’entroterra gardesano: una terrazza sulla Valdadige con vista sul Baldo e sui forti di Pastrengo.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il campo di tulipani contribuisce ad evitare che ci sia semplificazione dell’ecosistema grazie a queste “wildflowers strips”, importanti per favorire la presenza di insetti impollinatori, che aiutano a lottare contro ciò che danneggia le colture intorno. I fiori non hanno quindi più solo un valore decorativo ma contribuiscono in maniera attiva al mantenimento dell’ecosistema.

I tulipani presenti nel campo sono di diverse varietà, precoci e tardive: triumph varietà synaeda amor, triumph varietà spitsbergen, dutch master, pappagallo e tulipani nani in colori differenti. Questo ampio assortimento di varietà garantisce una fioritura a scalare: trattandosi di bulbi misti, essi non fioriscono tutti insieme, e quindi visitando il campo in momenti diversi sarà possibile assistere a fioriture differenti e diverse sfumature di colore.

La fioritura, e quindi la raccolta dei tulipani, che è possibile tutti i giorni, durerà fino a fine aprile circa. Per poter visitare il campo è necessario prenotarsi allo 045.8241110 per garantire un ingresso contingentato nel rispetto delle regole contenute nel Dpcm in vigore. Chi non potesse andare personalmente a raccogliere i tulipani potrà comunque ricevere a casa propria mazzi e bouquet i fiori appena raccolti attraverso il servizio attivato da Flover.

LEGGI ANCHE: Ladri di biciclette a Verona, i consigli della Polizia locale e il video del furto

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM