Buona Destra striglia Traguardi: «Il circolo ufficiali resti dov’è»

Il movimento coordinato a Verona da Massimiliano Urbano boccia la proposta avanzata da Ferrari e Trincanato sul "Grande Castelvecchio" che prevede il trascolo del circolo.

Castelvecchio a Verona musei veronesi
Castelvecchio a Verona

Primo ruggito del neonato movimento politico italiano Buona Destra, presente anche a Verona con il coordinatore Massimiliano Urbano. Il destinatario è un altro movimento civico, Traguardi, presieduto da Pietro Trincanato che può contare a Palazzo Barbieri anche il consigliere comunale Tommaso Ferrari.

Oggetto dell’invettiva è la proposta proprio di Traguardi, presentata dieci giorni fa, di realizzare il progetto Grande Castelvecchio, un adeguamento importante del museo scaligero per adeguarlo agli standard museali europei e fornire quindi alla città di Verona una leva per la ripresa economica.

«In vista delle Amministrative del 2022, ogni candidato sindaco dovrebbe avere questo dossier nel proprio programma elettorale. Ma la politica veronese, sia di maggioranza che di opposizione, non ha ancora dichiarato da che parte sta. – avevano dichiarato Trincanato e Ferrari, aggiungendo un’ulteriore richiesta – L’amministrazione comunale si impegni anchea trovare una sede alternativa al Circolo Unificato dell’Esercito, poiché il nodo dell’intero progetto è l’allargamento del complesso espositivo negli spazi tuttora occupati dall’istituzione militare».

Ed è proprio questo ultimo punto che ha provocato la redazione della Buona Destra. Trincanato e Ferrari avevano infatti aggiunto: «Un ostacolo all’espansione del museo è rappresentato dalla mancanza di una sede alternativa per il Circolo Unificato dell’Esercito. Una buona parte della cosiddetta “famiglia militare” è disponibile al trasferimento. Oggigiorno i militari in servizio hanno bisogno di strutture diverse rispetto a quelle che il Circolo offre, in particolare di una foresteria, dal momento che a Verona, anche per ragioni sanitarie, c’è un forte afflusso di uomini e donne nelle forze armate. Ci sono edifici del demanio militare che si presterebbero bene a questa funzione, offrendo allo stesso tempo un luogo ricreativo».

Pietro Trincanato e Tommaso Ferrari

«Ancora una volta si cerca d’insidiare il Circolo Ufficiali di Castelvecchio. Ancora una volta si vuole negare la storia. – replica Massimiliano Urbano – Non è un caso che in questa circostanza siano proprio i giovani obiettori di Traguardi che con la loro irriconoscente e poco originale proposta di rivisitazione degli spazi a Castelvecchio non fanno altro che palesare una chiara avversione ideologica al mondo militare. Un mondo militare che merita invece assoluto rispetto e non continui tentativi di scippo».

«Il Circolo Ufficiali è la casa di circa 10.000 uomini e donne, silenziosi servitori dello Stato ma è anche da sempre un ambiente culturale aperto alla società civile, sede di innumerevoli eventi magistralmente organizzati. – conclude il coordinatore cittadino della Buona Destra – Gli irriconoscenti ragazzotti di Traguardi volgano lo sguardo altrove e soprattutto trovino altri argomenti di strumentale propaganda, perché è palese che in realtà solo di questo si tratti».

Massimiliano Urbano - Coordinatore de La Buona Destra Verona
Massimiliano Urbano – Coordinatore Buona Destra Verona

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK