Brenzone: 25enne annega nel lago di Garda

Si chiamava Tiziano Sesay il ragazzo di 25 anni morto annegato ieri, domenica 5 agosto, a Brenzone, sul lago di Garda. Il ragazzo, che stava nuotando a qualche metro dalla riva, ha gridato aiuto ed è scomparso nell’acqua. Il corpo è stato ritrovato tre ore dopo dai sommozzatori.

Si è tuffato ed è scomparso tra le acque del lago di Garda dopo aver chiesto aiuto. È morto così Tiziano Sesay, il giovane 25enne di Bussolengo, annegato ieri verso le 17 vicino a Brenzone.

Una vicenda tragica che ha coinvolto il ragazzo, calciatore e neoarrivo alla squadra del Gargagnago, che era sul lago con alcuni amici per godersi il relax domenicale. Stando ad alcuni testimoni Tiziano avrebbe urlato per chiedere aiuto mentre si trovava a circa 15 metri dalla riva. È stato allora che altri bagnanti sono accorsi in aiuto del giovane che, però, era già scomparso tra le acque del lago.

Tiziano è stato trovato solo tre ore dopo dai sommozzatori dei vigili del fuoco, qualche metro sotto la superficie dell’acqua. Ancora non si conoscono le cause dell’annegamento, che potrebbe essere stato causato da un malore.