Brentino Belluno, inaugurato il ponte tibetano

Sabato 6 settembre il presidente del GAL Baldo Lessinia Ermanno Anselmi, il vicepresidente Paolo Rossi e il consigliere Ercole Storti hanno inaugurato il ponte tibetano di Brentino Belluno. Il progetto rientra nel Programma di Sviluppo Locale 2014-2020 del GAL Baldo Lessinia.

Nella giornata di sabato 6 agosto si è tenuta l’inaugurazione del Ponte Tibetano di Brentino Belluno, costruito sul Vajo dell’Orsa, cofinanziato dal GAL Baldo Lessinia. Presenti all’inaugurazione anche il Presidente del GAL Ermanno Anselmi, il vicepresidente Paolo Rossi e il consigliere Ercole Storti.

Il costo dell’opera è di 224 mila euro, finanziati da GAL Baldo Lessinia per 150mila euro, dal Comune di Brentino Belluno per 36mila euro e dal Consorzio Bacino Imbrifero Montano Dell’Adige per 38mila euro.

«Abbiamo cofinanziato la realizzazione dei due ponti tibetani (il secondo a Torri del Benaco, inaugurato ad agosto dello scorso anno) perché sono vincenti per il territorio – ha detto il Presidente Anselmi –. Entrambe le opere fanno parte dei Progetti Chiave a Regia curati dal GAL nel suo Programma di Sviluppo Locale 2014-2020».

«Più della metà dei fondi del PSL – Programma di Sviluppo Locale, ossia 4.325.000 pari al 57,25%, sono stati destinati ai Progetti Chiave per i quali i Comuni hanno lavorato assieme – spiega il Presidente –. Nelle stesse aree dei progetti chiave vengono finanziate, a seguito di bando, anche specifiche iniziative private. Il ponte tibetano rientra in questo contesto finanziario e il Comune di Brentino Belluno è uno dei beneficiari che ha dimostrato maggiore dinamismo e questo gli ha permesso di completare l’intervento velocemente. Un ringraziamento all’Amministrazione comunale che ha creduto fortemente nel progetto».

Inaugurazione ponte tibetano Brentino Belluno

Inaugurazione del ponte tibetano di Brentino Belluno. L'intervento del Presidente Ermanno Anselmi e del Vice Presidente Paolo Rossi#GAL #BaldoLessinia #MontagnaVeronese

Posted by GAL Baldo Lessinia on Saturday, September 5, 2020
Il video dell’inaugurazione pubblicato sulla pagina Facebook di GAL Baldo Lessinia.