Bovolone, il Comune cancella la Cosap per tutto il 2020

Stop alla tassa per l'occupazione del suolo pubblico per lo svolgimento del mercato settimanale per tutto il 2020. Un provvedimento voluto dall'amministrazione per aiutare i commercianti duramente colpiti dalla crisi. Per le quote già versate in arrivo il rimborso.

Emilietto Mirandola sindaco di Bovolone
Emilietto Mirandola sindaco di Bovolone

Stop alla tassa per l’occupazione del suolo pubblico per lo svolgimento del mercato settimanale per tutto il 2020. Lo ha deciso il Comune di Bovolone per sostenere i commercianti alla luce delle difficoltà causate dall’emergenza Covid-19.

Come si legge nella delibera adottata dalla Giunta il 2 dicembre, sono esentate dal pagamento della tassa tutte «le occupazioni effettuate dagli esercenti il commercio al dettaglio all’interno del mercato comunale del martedì». Per questo oltre ad avvisare i commercianti dell’esenzione, il Comune provvederà a rimborsare automaticamente le quote già versate.  

«Si tratta di una decisione che abbiamo preso per dare un ulteriore segnale ai commercianti che affrontano le conseguenze di una crisi senza precedenti – spiega il sindaco Emilietto Mirandola – dallo scoppio della pandemia come comune abbiamo fatto il possibile per aiutare cittadini e imprese. L’esenzione dal Cosap è un altro aiuto concreto ed importante alle attività del territorio».  

LEGGI ANCHE A Bovolone arriva la “stanza degli abbracci”